Virtus Segafredo Campione d'Europa, un anno dopo i protagonisti ricordano la vittoria nelle Final Four di Anversa Foto Virtus Pallacanestro

Virtus Segafredo Campione d'Europa, un anno dopo i protagonisti ricordano la vittoria nelle Final Four di Anversa

Scritto da  Mag 04, 2020

 

 

Esattamente un anno fa, la Virtus Segafredo vinceva ad Anversa la sua prima Champions League. La vittoria in finale contro Tenerife, infatti, ha riportato le Vu nere sul tetto d’Europa a distanza di dieci anni dall’ultima volta ed ha segnato un passo decisivo nel percorso di crescita iniziato nel 2017 dal Dottor Zanetti che, in questi ultimi anni, ha sempre dato il massimo per costruire squadre forti che possano far anche divertire il pubblico bianconero. Sentiamo cosa hanno detto alcuni dei protagonisti di quella bellissima impresa. Il primo ad aver preso parola è stato Alessandro Pajola:

“Vincere la Champions League è stato per me qualcosa di sorprendente e magico. Non l'avrei mai immaginato. Eravamo consapevoli della nostra forza, ma non mi sarei mai aspettato di conquistare questo trofeo e l’impresa è ancora più importante perchè eravamo un gruppo molto affiatato in campo e fuori. Terrò questo ricordo nel mio cuore per sempre”.

Subito dopo sono intervenuti Cournooh, Baldi Rossi e Djordjevic:

Cournooh

“Quando ripenso a quella vittoria, penso all'ottimo percorso che la squadra ha fatto, ai tanti tifosi che sono venuti ad Anversa e alle grandi emozioni che ho provato dopo la partita” .

Baldi Rossi

“Vincere la Champions è stata una grande emozione che mi ha regalato tanti ricordi. È il sogno di tutti i bambini, vincere un trofeo con la squadra di cui sei tifoso e poi giocatore. Ho avuto la fortuna di militare nel campionato giovanile fino ad arrivare in prima squadra. Vincere con questa maglia è stata una cosa molto importante. Ricordo tutti i momenti che ho trascorso ad Anversa, la finale, i festeggiamenti dopo la partita e l'entusiasmante accoglienza che ho ricevuto quando sono tornato alla Porelli. Abbiamo portato a Bologna un trofeo molto importante per tutti noi”.

Djordjevic

“Un saluto a tutto il popolo Virtussino  da Coach Djordjevic. Il ricordo della vittoria in Champions League è legato alla preparazione con cui abbiamo affrontato questa Final Four molto importante per il nostro Club e per la crescita della Virtus. E' stato esemplare il modo in cui abbiamo giocato, sono stato molto orgoglioso del mio staff, dell'unità della squadra e della voglia di vincere con cui i giocatori sono scesi in campo. Dopo tanti anni, abbiamo riportato a Bologna una Coppa Europa. Questa vittoria con la Virtus rimarrà per sempre nel mio cuore, per la crescita della nostra squadra e per il Gruppo Segafredo. Sulle ali di questa vittoria dobbiamo continuare il nostro cammino. Un forte abbraccio a tutti”.


https://www.youtube.com/watch?v=21J8eG5nXK4&feature=emb_logo

 

Ultima modifica il Martedì, 05 Maggio 2020 08:12
Lorenzo Gaballo

Nato a Perugia, bolognese di adozione. Appassionato di sport,soprattutto di basket e calcio,sogno di diventare un giornalista sportivo e, mi auguro di trasformare la mia passione per lo sport in un lavoro.