Josè Mourinho, allenatore del Tottenham Josè Mourinho, allenatore del Tottenham la Repubblica

NIGHTLINE - Esordio di Moukoko in Bundesliga, infortunio di Piquè, nuove riforme della FSC, il Tottenham di Mou vola in vetta e la Fifa incorona il club più ecosostenibile del mondo

Scritto da  Nov 22, 2020

Dopo l'8a giornata di Serie A, aspettando il big match del posticipo tra Napoli e Milan, ecco alcune delle notizie più rilevanti della giornata. 

ESORDIO MOUKOKO - Il giovane talento tedesco di origine camerunese è diventato il più giovane giocatore a esordire in Bundesliga. Youssoufa Moukoko è entrato in campo nella sfida tra Borussia Dortmund e Herta Berlino prendendo il posto di Haaland, autore di ben quattro reti. L'attaccante, di appena 16 anni e un giorno, ha già segnato più di un centinaio di gol con le giovanili del Borussia Dortmund e ora può seguire le orme di un maestro come Haaland.

INFORTUNIO PIQUE - Brutte notizie in casa blaugrana che, dopo la sconfitta contro l'Atletico Madrid, che fa precipitare così i catalani in undicesima posizione in Liga, dovranno fare a meno di uno dei loro pilastri difensivi. Il Barcellona ha infatti comunicato che Gerard Piquè ha riportato una lesione di terzo grado al legamento laterale interno e una lesione parziale al legamento crociato del ginocchio destro. Non sarà così a disposizione per il match di ritorno con la Juventus al Camp Nou in quanto dovrà stare fermo tra i tre e i sei mesi, in caso fosse necessario un'intervento al crociato. 

NUOVE RIFORME FSC - Buone notizie per allenatori di calcio e calciatrici. La FSC (Fifa Football Stakeholders Committee) ha elaborato due nuove riforme per tutelare le due categorie: la prima prevede congedo di maternità obbligatorio di almeno 14 settimane e il versamento di almeno due terzi dello stipendio spettante. Inoltre, le calciatrici, una volta rientrate a lavoro, dovranno essere reintegrate dai club che gli dovranno anche fornire un'adeguata assistenza medica e fisica; la seconda novità riguarda invece gli standard minimi per i contratti degli allenatori e mira a fare chiarezza sul contenuto di essi. Le due riforme sarà sottoposte a dicembre al Consiglio Fifa per l'approvazione finale.

I PIU' ECOSOSTENIBILI - A Nailsworth, nel sud dell'Inghilterra, la squadra di paese, il Forest Green Rovers, si è aggiudicato il titolo di club più ecosostenibile del pianeta e a decretarlo è stata la Fifa stessa. In soli dieci anni il club ha ottenuto risultati incredibili: impianti alimentati da energia elettrica al 100% verde, il manto erboso dello stadio è curato senza l'uso di pesticidi, tagliato da un tosaerba elettrico guidato da un gps e innaffiato con acqua piovana. Inoltre, il Green Forest è diventato il primo club interamente vegano al mondo, offre cibo vegetariano ai propri tifosi, trasforma l'olio da cucina in biocarburante e utilizza bambù biodegradabile per vestiario e parastinchi. Insomma, un vero e proprio esempio di ecosostenibilità nel mondo del calcio. 

MOU IN TESTA - L'infinita sfida tra Jose Mourinho e Pep Guardiola ieri ha visto prevalere il tecnico portoghese. L'ex Inter, grazie ai gol di Son e Lo Celso, vola al primo posto in Premier League a due lunghezze dal Chelsea. La sconfitta affonda Pep & Co che scendono in undicesima posizione, a 8 punti dal rivale portoghese. 

 

 

 

 

 

 

Giacomo Placucci

Descrittivo: Studente di Scienze della Comunicazione, presso la facoltà di Lettere e Beni Culturali di Bologna, grande appassionato di calcio e di tutto il mondo che gli gira attorno. Sogno di diventare un giornalista sportivo.