Kevin Bonifazi Kevin Bonifazi Claudio Villa/Getty Images

Il Resto del Carlino - Il Bologna sonda il mercato: l'ultima idea è Bonifazi

Scritto da  Gen 22, 2020

Con Ibañez sfumato, la caccia all’uomo in difesa diventa sempre più pressante per il Bologna, alle prese con un’emergenza difensiva che non smette di sorprendere Sinisa Mihajlovic. A preoccupare sono soprattutto gli esterni, con Krejci e Dijks fuori da due mesi, e Denswil con qualche acciacco, l’idea del Bologna è quella di battere più piste.

Come riporta Marcello Giordano nel suo articolo sul mercato rossoblù per il Resto del Carlino, la possibilità di riportare Tomiyasu a fare il centrale, come in Nazionale e nel Sint-Truiden, potrebbe aprire di nuovo la strada per un rinforzo sull’esterno piuttosto che al centro della difesa.
Tuttavia il Bologna nella giornata di ieri ha continuato la caccia al centrale difensivo, il nome in cima alla lista della giornata di ieri è stato quello di Kevin Bonifazi. Sul centrale del Torino si potrebbe scatenare un derby con la SPAL, prima che sul campo (sabato alle 15, a Ferrara), sul mercato. I ferraresi forti del gradimento del calciatore sono avanti per il difensore del Torino, mentre il Bologna al momento reputa le richieste del Toro troppo alte. I 12 milioni che i granata chiedono per il giovane centrale sembrano una cifra troppo alta per le caratteristiche e l’esperienza di Bonifazi, che in carriera, ad eccezione della Nazionale Under 21, ha sempre ricoperto il ruolo di centrale in una difesa a 3.

La fantasia dei tifosi del Bologna si è accesa quando ieri a Casteldebole è stato avvistato Max Hagmayr, agente tra gli altri di Valentino Lazaro, esterno in uscita dall’Inter, ma il procuratore era al centro sportivo per proporre un altro suo assistito: Aleksandar Dragovic, 28enne del Bayer Leverkusen, valutazione intorno ai 9 milioni. L’altra idea sarebbe quella sempre timidamente viva di Federico Dimarco dell’Inter, il quale però pare essere oramai promesso all’Hellas Verona. Un altro nome proposto è quello di Martin Erlic, centrale croato classe ‘98, di proprietà dello Spezia, già nel giro delle Nazionali giovanili della Croazia, ma al momento è un nome che non scalda.
In uscita è invece sempre più vicina la cessione di Dzemaili, richiesto allo Shenzen di Roberto Donadoni.

Ultima modifica il Mercoledì, 22 Gennaio 2020 08:28
Stefano Francesco Utzeri

Studio Giornalismo all'Università di Parma inseguendo il mio sogno: raccontare lo sport e i suoi protagonisti. Nativo digitale sedotto dai Beatles e Marty McFly.