Sinisa Mihajlovic Sinisa Mihajlovic fonte immagine: Michael Mucci/1000cuorirossoblu

Il Resto del Carlino - Bologna bello ed imperfetto

Scritto da  Feb 19, 2020

5 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte nelle ultime 9, sconfitto nell’ultimo turno da un Genoa battagliero, ma il Bologna è una squadra che continua a poter contare sulle ali dell’entusiasmo grazie ad una classifica incredibile che al momento lo vede proiettato in nona posizione al pari del Napoli e a soli due punti dal Verona, sesto ed in zona Europa League.

Come scrive Marcello Giordano stamane su Il Resto del Carlino, i rossoblù sono una squadra imperfetta, che tuttavia nonostante le sue imperfezioni sta comunque conducendo un campione di grande livello, respirando l’aria delle zone europee. Per questo nonostante le difficoltà, tra infortuni e squalifiche, anche la situazione che vede la difesa prendere gol da 19 partite di campionato consecutive, non preoccupa, anche perché ad oggi si è riusciti ad andare a segno spesso una volta più dell’avversario.

Allora c’è solo da guardare la situazione in positivo, nonostante dal 15 settembre lo staff tecnico non riesce a schierare la squadra titolare pensata in estate. Poco male il susseguirsi di infortuni e squalifiche ha fatto sì che Miha e staff abbiano scoperto le qualità di alcuni di quelli che dovevano essere inizialmente seconde linee, come Bani e Schouten, ma pure degli arrivi invernali: Barrow impatto devastante e Dominguez comunque buono finora.

Allora avanti tutta, nonostante l’emergenza in vista dell’Udinese e dell’apparente occasione persa col Genoa. Respirare l’aria dei quartieri europei della classifica non può che fare bene già da quest’anno, visto che la dirigenza ha messo l’Europa nel mirino per la stagione 21/22.

Sinisa si ritroverà senza cambi, contro l’Udinese mancheranno Denswil, Dijks, Krejci, Medel, Sansone, Schouten, Soriano e Santander. Così Claudio Fenucci ha provato a vedere il bicchiere mezzo pieno su questa emergenza totale: “Sinisa non avrà cambi, fattore che si è spesso rivelato valore aggiunto per ribaltare la partita in corso d’opera”. Avanti dunque, contro l’Udinese ci sarà bisogno di tutti gli uomini a disposizione, puntando forte sui giovani Tomiyasu, Mbaye, Dominguez, Svanberg, Orsolini e Barrow.

Stefano Francesco Utzeri

Studio Giornalismo all'Università di Parma inseguendo il mio sogno: raccontare lo sport e i suoi protagonisti. Nativo digitale sedotto dai Beatles e Marty McFly.