OroscoBO: Lo zodiaco rossoblù - settimana dal 19 al 25 ottobre

Scritto da  Ott 18, 2020

Calcio e stelle: un abbinamento tanto improbabile quanto curioso. Quanto può azzeccarci Palacio con il Sagittario, o Denswil con Mercurio in transito nei Gemelli?

OroscoBO è qui per farvelo scoprire: ecco dunque l’oroscopo della settimana in chiave calcistica e bolognese, per strappare un sorriso e perché no, anche per accompagnarvi nella marcia di avvicinamento alla prossima partita.

Sarete energici e scattanti come Barrow, scontrosi come Medel o affascinanti come Dijks? Cercate la vostra costellazione e scoprite la risposta.

Ogni settimana andremo ad analizzare il segno zodiacale della squadra avversaria del Bologna (data di nascita 3 ottobre 1909: Bilancia). Per cui state attenti, se il vostro coincide con quello del prossimo antagonista dei rossoblù potremmo essere un po’ di parte.

 

Ariete. Tieni a bada il tuo animo fumantino caro Ariete, sembri Medel in fila alle poste il primo lunedì del mese. Ricorda: il dialogo è sempre la soluzione migliore, quindi vedi di fare due chiacchiere con l’allenatore per risolvere le vostre divergenze. Sul lavoro stai lontano da chi ti crea ansie e problemi, l’intervento da cartellino rosso è dietro l’angolo, mentre in amore sarai molto in sintonia con il Capricorno: aspetta di sapere di che segno è la tua prossima avversaria.  DOPPIOGIOCHISTA

Toro. Ahh, l’amour. Ti aspetta una settimana di passione, da mercoledì soprattutto sarai talmente sexy da riscaldare gli spalti nonostante l’assenza degli spettatori. Single: il gol è dietro l’angolo, quindi prendete da parte Sinisa da parte e convincetelo a farvi schierare dal primo minuto. Coppie: siete in affanno, ma non disperate, due urli del sergente e vedrete che tornerete sull’attenti in men che non si dica. LATIN LOVER

Gemelli. Lo so che sei titubante di natura amico mio, ma devi lasciarti un po’ andare. In amore, smettila di palleggiare a centrocampo per paura di perdere il pallone, prendi l’iniziativa e lanciati in una cavalcata solitaria alla Orsolini per dare il via alla ripartenza. Ottobre è un mese importante per dare priorità alle cose importanti della vita: ma quindi, chi hai preso al fantacalcio quest’anno? POLVERI BAGNATE

Cancro. È arrivato il momento di chiudere con il passato: chiedi subito alla società la cessione e vira verso altri lidi, per cominciare una nuova avventura. Se invece non vuoi di andartene, sappi che ti accomoderai in panchina con il buon Santander: fatti trovare pronto come arma a partita in corso e tragitti il nemico senza pietà. Evita il Sagittario come un fallo al limite della tua area, che poi a battere la punizione ci va Luis Alberto e son dolori. SCONTENTO

Leone. Settimana di calma piatta, evento più raro di una porta inviolata di Skorupski. Eppure, non ci saranno tensioni, né emozioni intense, il che potrebbe farti sentire disorientato come Tomiyasu difensore centrale. Nonostante la serenità, ci saranno comunque problemi da risolvere: mantieni la calma, e magari cerca di evitare l’autogol. CAOS CALMO

Vergine. Carismatico, affascinante e fortunato, devo scriverti altro nell’oroscopo? Sei in uno stato di grazia che Soriano spostati grazie, ma non adagiarti sugli allori, perché il campionato è lungo e in panchina ci sono i giovani che spingono per soffiarti il posto. In amore va tutto bene, nel lavoro arriveranno grandi opportunità praticamente a porta vuota: non so, vuoi anche che gli avversari si facciano gol da soli? PRIVILEGIATO

Bilancia. Dopo un mese da medianaccio, sta finalmente arrivando il tuo momento da puntero centrale. Mihajlovic ti darà una chance là davanti, ma tu non devi farti prendere dall’incertezza: basta un passo falso che Acerbi ti mangia a colazione. Anche nel lavoro infilati i parastinchi e scendi in campo per darne tante e prenderne il meno possibile: vedi di farti amico Milinkovic-Savic, che nelle risse non deve essere un bel cliente. A MANO ARMATA

Scorpione. Ehi vecchio marpione, ve’ che ti conosco! Questo è un periodo molto proficuo per l’amore, e questo ti porta a cedere alle avances di più squadre…contemporaneamente. Fai ordine nelle tue priorità sentimentali e buttati a capofitto in una sola trattativa, per evitare di rimanere svincolato al termine del calciomercato. SCEGLINE UNA DAL MAZZO

Sagittario. Okay Sagittario, siediti qui al mio fianco e dimmi: cosa desideri davvero? Non sei convinto del ruolo in cui giochi? Oppure non ti trovi bene con i compagni di squadra? Per le questioni di cuore sei più indeciso di me quando devo inserire la formazione del fantacalcio. Fai un bel respiro e ascolta il consiglio dello zio: segui l’istinto, vedrai che non te ne pentirai. Il mio istinto, per esempio, questa giornata mi diceva di schierare Zapata e Ilicic mettendo in panchina Lozano, visto che funziona? PENSACI E FAI IL CONTRARIO

Acquario. Sei letteralmente con la testa sott’acqua, tutto intorno a te sembra confuso e ovattato. Urge un ritiro in montagna per riflettere sul rapporto di coppia e organizzare nuovi schemi per sorprendere la coppia Lazzari-Marusic. Anche se vorresti essere più al centro dell’attenzione, ricordati che le grandi azioni partono sempre dalle retrovie: chiedi lezioni di cross a Dominguez e offri un assist al bacio per Barrow, che saprà come concretizzarlo. IN APNEA

Pesci. Okay Pesci, se riesco a finire il discorso senza che tu mi aggredisca mi ritengo fortunato. Diciamo che Venere in opposizione è un po’ come una multa presa ai 52 km/h: ti fa andare su tutte le furie, ma non puoi farci nulla. Questo ti renderà parecchio lamentoso, quindi non sorprenderti se Corbo, Paz e Calabresi si siederanno dalla parte opposta della panchina. Sul lavoro potresti godere di nuovi passaggi filtranti inaspettati, sempre se non sarai troppo impegnato a brontolare per il passaggio all’ora legale. TEIERA

Capricorno. Dulcis in fundo, ecco il segno della prossima avversaria del Bologna, la Lazio di Inzaghi (data di nascita 9 gennaio 1900).

In amore volerai altissimo. I single faranno gol più facilmente di Immobile a porta vuota, mentre le coppie vivranno una seconda primavera e recupereranno i meccanismi di gioco persi nelle ultime giornate. Sul lavoro sei reduce da un grosso fallimento che il capo non ti ha perdonato: andrà un po’ meglio, anche se per tornare ai ritmi dell’anno scorso dovrai aspettare una partita sena cartellino di Parolo. IMPOSSIBILE

Edoardo Draghetti

Ventiquattrenne aspirante giornalista cresciuto a tortellini e Bfc. Amante del calcio che osserva ma non pratica. 
Gioco a baseball da una vita: ho visto un sacco di diamanti, purtroppo solo di terra rossa