Fortitudo Bologna-Treviso, le parole pre-partita di coach Meo Sacchetti

Scritto da  Nov 06, 2020

In vista della delicata partita di domani sera tra Fortitudo Bologna e Treviso, ha parlato in conferenza stampa il coach della Lavoropiù, Meo Sacchetti. 

Queste le sue dichiarazioni: 

“Deve essere l’occasione per sbloccarsi. Fletcher rientra, è arrivato Saunders, ci manca ancora qualcosa ma dobbiamo stringere i denti e andare avanti così. Serve una prestazione di alto livello come approccio”

Che partita ti aspetti? “Non lo so, onestamente. Noi abbiamo pagato molto queste assenze, anche a Brindisi siamo andati a strappi prima di vedere calare la condizione con gente che non può stare in campo più di tanto. Abbiamo bisogno di risorse anche da altri giocatori per equilibrare i nostri top con il resto”

Cosa ti aspetti da Cusin e Saunders? “Cusin era già in buona condizione e dopo una settimana di lavoro ha conosciuto meglio i compagni e il nostro lavoro in profondità. Saunders deve darci conoscenza del basket in vari ruoli: sa passare bene la palla e deve saper coinvolgere i compagni”

Treviso che squadra è? “Pericolosa. Conosco bene Logan che sa andare anche in penetrazione. E’ gente che sa fare canestro, e noi dobbiamo migliorare in difesa anche per poter poi andare ad attaccare in campo aperto”

 

Foto di Valentino Orsini/ Fortitudo Pallacanestro Bologna

Ultima modifica il Venerdì, 06 Novembre 2020 21:43