Fortitudo, Meo Sacchetti presenta il derby contro la Virtus: "Loro non hanno punti deboli, noi dobbiamo tirare fuori tutto quello che abbiamo"

Scritto da  Nov 21, 2020

Domani si giocherà il derby di BasketCity, Fortitudo-Virtus alle 18.00 all'UnipolArena di Casalecchio. 

Queste sono le parole pre-partita del coach della Lavoropiù, Meo Sacchetti:

“Arriva il derby. Sappiamo che è una partita che va fuori dalle regole, e speriamo che lo faccia anche questa volta. Non siamo in un gran momento morale, ma a volte queste gare possono dare una svolta. Abbiamo fatto i primi allenamenti al completo, ci ha provato anche Happ, ora dobbiamo tirare fuori quello che abbiamo, anche qualcosa di più.”

Chi sarà a referto? “Happ sicuro. Fantinelli non lo so, ma non si è mai allenato, mentre Happ ha fatto due mezzorette di allenamento”

Che partita sarà? “Loro sono una squadra dove è difficile trovare punti deboli, sono anche prestanti, forti fisicamente, chiudono l’area, e noi dovremo subite in difesa molto meno del solito. E fare canestro da fuori, perché loro la chiudono tanto. Concedono qualcosa dall’arco, e noi dobbiamo fare canestro.”

L'assenza di pubblico “Triste, ma non c’è alternativa. Parlare con i se e i ma non serve, aspettiamo solo che la gente ritorni, ma non ne possiamo parlare tutte le volte. Lo vorrebbe anche la Virtus, non parliamo di cose che non possiamo decidere noi”

Chi potrà essere decisivo? “In queste partite i giocatori con più qualità tirano fuori quello che hanno, spero in una bella sorpresa, un jolly, da chi non è accreditato”

 

Foto di Valentino Orsini/ Fortitudo Pallacanestro Bologna