Rene Krhin - Il talento dai riccioli di cristallo - 15 Ott

Scritto da  Alessio Zanini (foto Valle Orsini) Mag 01, 2013

 

Rene Krhin nasce a Maribor il 21 Maggio del 1990.

Calcisticamente cresciuto nelle giovanili di casa fa tutta la trafila fino al gennaio 2007 quando passa dal Nk Maribor  Branik per approdare a Milano sponda Neroazzurra.  Subito inserito nella rosa degli Allievi Nazionali allenati da Mr Bernazzani. La sua esperienza con la categoria allievi dura solo mezza stagione, infatti dalla successiva il ragazzo Sloveno viene aggregato alla primavera di Vincenzo Esposito. La crescita di questo ragazzo dal viso da eterno bambino ma dal talento immenso non passa inosservata e nell’anno 2009, con l’arrivo dello “special One” Josè Mourinho, Rene viene aggregato alla prima squadra per la tournè negli Stati Uniti…è amore a prima vista, da qual momento in poi il giovane Sloveno sarà inchiodato alla prima squadra e diventa uno dei Pupilli di “Muo” che vede nel ragazzo l’unico elemento in rosa che possa sostituire il cervello del centrocampo Interista Esteban Cambiasso.

Non tarderà molto il suo esordio nella massima serie e infatti il 13 settembre al 78’ il giovane sostituirà Sneijder  in Inter Parma.

Dopo il suo esordio nei primi di ottobre Rene Krhin viene utilizzato più volte già dal primo minuto.

La stagione 2009/2010 è un annata sfortunata, tra un infortunio muscolare e l’altro Rene totalizzerà solo 5 presenze.

Il talento di questo giovane Sloveno non viene dimenticato dagli addetti ai lavori…a Bologna, dove c’è appena stato il passaggio di consegne tra la Famiglia Menarini e l’imprenditore(?) Sergio Porcedda, il nuovo Direttore Sportivo, Carmine Longo vuole a tutti i costi portare a Bologna questo centrocampista. L’ufficialità il Bologna FC la da il 27 Luglio, comunicando che si è assicurata le prestazioni del ragazzo versando all’Inter la somma si 3,5mln per la compartecipazione. Krhin deve ancora però recuperare dall’ultimo infortunio e per il suo esordio in maglia Rossoblu bisogna aspettare il match casalingo con il Brescia vinto per 1-0 con goal di marco Di Vaio. Ad oggi Rene Krhin, in maglia rossoblu, ha totalizzato 31 presenze e segnato 1goal, segnato a Roma la scorsa stagione nella trasferta vittoriosa per il Bologna per 3-1 sulla Lazio. 

La posizione del giocatore ad oggi è ancora quella della compartecipazione tra le due società, Inter e Bologna.

Vanta 26 presenze e 1 goal, con la sua nazionale Slovena.

 

Rene Krhin è un centrocampista centrale di grandissimo talento che però ancora oggi non si è espresso definitivamente. Destro naturale che ha come caratteristica principale una grande visione di gioco. E’ quell’elemento che detta i tempi di manovra alla propria squadra, ha le caratteristiche del Leader, peculiarità che nelle giovanili lo ha sempre contraddistinto tra i suoi pari età. Per molti addetti ai lavori prima della serie sfortunata di infortuni, era paragonato come l’erede naturale di Esteban Cambiasso… ad oggi siamo ancora molto lontani…forse solo per colpa di due gambe di cristallo.

Ultima modifica il Sabato, 27 Agosto 2016 23:14