Claudio Fenucci, AD del Bologna FC Claudio Fenucci, AD del Bologna FC Foto di Valentino Orsini

RdC, Fenucci: “Verdi resta. Puntiamo alla zona sinistra della classifica” – 29 dic

Scritto da  Dic 29, 2017

Ieri è intervenuto, in una lunga chiacchierata concessa alla Redazione del Resto del Carlino, Claudio Fenucci, amministratore delegato del Bologna calcio. Uomo che delle poche ma buone parole ha fatto un dogma, tant’è che quando viene intervistato parla sempre con molta chiarezza, esprimendo i concetti in modo puntuale e andando dritti al punto.

Si è ovviamente parlati di Simone Verdi che, come ha ricordato anche il suo agente, a gennaio non si muove; nel caso in cui dovesse arrivare un Napoli di turno (esempio più calzante in questo momento), si dovranno fare parecchie valutazioni.

Già perché la crescita di una squadra, come sottolineato da Fenucci, passa anche attraverso la cessione di un calciatore (vero) ogni anno, che giustamente va a trovare risposte tecniche in un top club dopo aver fatto la fortuna del Bologna. Bologna che punta quindi a cedere, a incassare e a comprare in prospettiva (citofonare Atalanta, da tutti giustamente decantata: stesso identico modus operandi).

Bologna che però, quest’anno, anche in luce del buon campionato che sta disputando, ha deciso di non lasciare partire nessuno dei suoi nomi, “non avrebbe senso cambiare strategia adesso” sottolinea l’amministratore delegato. Comunque, bissando, Verdi a gennaio non si muove, con buona pace di Aurelio De Laurentiis che, a quanto pare, sta riempiendo di telefonate la segreteria telefonica di Fenucci e soci.

A gennaio non si stravolgerà la squadra, come viene ribadito dall’AD, ma si punterà ad inserire qualche ritocco che non vada a stravolgerla. Nessuna cessione quindi, ma neanche innesti importanti.

Il punto finale toccato da Fenucci è stato quello sui diritti TV, battaglia che il Bologna sta conducendo in prima linea da parecchio. Si assisterà dunque ad un metaforico scontro in Lega tra i favorevoli al cambiamento e chi, restii, puntano alla salvaguardia degli interessi dei club.

Claudio Fenucci, professione racconta verità, che sa che una crescita graduale offre e garantisce certezze. E con questo chiudo.

 

 

Giacomo Guizzardi

Nato e cresciuto in periferia, inizia a collaborare con 1000 Cuori Rossoblu nel novembre del 2015. Al momento gestisce tutto ciò che riguarda la Primavera del Bologna, tra approfondimenti, cronache dei match e calciomercato.
Calciatore fallito, aspirante giornalista.