Viareggio Cup - Domani Bologna-Genoa: i nostri avversari Buoncalcioatutti

Viareggio Cup - Domani Bologna-Genoa: i nostri avversari

Scritto da  Mar 26, 2019

Domani alle ore 15, presso lo Stadio "Picco" di La Spezia, andrà in scena la finale della 71° edizione del Torneo di Viareggio. Come sappiamo, all'ultimo atto ci sono arrivati i ragazzi di mister Troise, che con un percorso (quasi) netto, non vincendo solo la semifinale nei 90 minuti, ma allungando il match ai calci di rigore, sono riusciti nell'impresa di raggiungere una finalissima insperata. I rossoblù infatti non erano affatto tra le favorite di questo torneo, e aver battuto una "ammazza grandi" come il Bruges per ben due volte - sia ai gironi che in semifinale -, sta a dimostrare la grande forza di un gruppo che non ha mai mollato, anche quando le gambe cominciavano a cedere. 

Ad attendere i rossoblù di Bologna ci sarà il Genoa di Carlo Sabatini, anch'essa non tra le più quotate alla vigilia del Torneo. I genoani hanno affrontato nel girone il Dukla Praga (battuto dal Bologna agli ottavi di finale per 2-0) vincendo per 3-2, grazie alle reti di Ventola, Szabo e Zanoli; nella seconda giornata è arrivato un altro successo contro il Livorno (1-0); mentre contro l'Atlantida Juniors (Uruguay) il grifone non è andato oltre l'1 a 1 finale. 
Agli ottavi i ragazzi di Sabatini hanno avuto la meglio sull'Empoli, con un risicato 1 a 0, mentre ai quarti hanno dovuto sudare parecchio contro la sorpresa Berekum Chelsea, battuto 5 a 3 dopo i calci di rigore. Anche in semifinale il Genoa ha sofferto parecchio, arrivando al successo solo nei minuti finali grazie al 3 a 2 definitivo di Cleonise. 
Quest'ultimo è uno dei ragazzi più interessanti della truppa di Sabatini. Cleonise arriva dalle giovanili dell'Ajax, e potrebbe mettere in grande difficoltà la retroguardia bolognese con la sua velocità. Non è un grande bomber (1 gol in 13 presenze in campionato) ma è sicuramente da tener d'occhio.
Chi invece potrebbe creare più di qualche fastidio in area di rigore a Cassandro e compagni, è Levente Sazbo. Il classe 1999 ungherese è la primissima punta del Genoa e uno dei cannoniere della squadra con i suoi 7 gol in 13 presenze, più le due segnature proprio alla Viareggio Cup. Il giocatore che ha segnato di più in campionato è Flavio Junior Bianchi (9 gol in 22 presenze) e già a referto in 2 occasioni durante il Torneo, contro il Livorno e ai quarti contro il Berekum Chelsea. Entrambe le reti le ha realizzate su calcio di rigore.
In avanti un altro pericolo potrebbe essere il giocatore in prestito dall'Ascoli Ventola, già a segno in 2 occasioni nel Torneo.

Il Genoa non è di certo una squadra fortissima: in campionato staziona al decimo posto a -5 dalla zona playoff e a +6 dalla zona playout, ma arriva da un ottimo stato di forma. Il livello della Primavera 1 è indubbiamente più elevato rispetto al campionato in cui milita il Bologna, ma i ragazzi di Troise hanno dimostrato di non aver paura di nessuno, e soprattutto di poter battere chiunque con testa, cuore e gambe. 

Appuntamento alle ore 15 allo stadio "Picco". Noi ci saremo e per chi vorrà seguire la partita da casa ci sarà la diretta televisiva su Rai Sport. 

Ultima modifica il Martedì, 26 Marzo 2019 16:13
Davide Centonze

Appassionato di calcio e soprattutto tifoso rossoblu. Attualmente frequentante il corso di scienze della comunicazione con il sogno di diventare giornalista sportivo.