Il Sassuolo trionfa al torneo di Vignola: Bologna battuto 3-0

Scritto da  Ago 26, 2019

 

 

Dopo dieci anni la settima volta, la Primavera del Bologna non riesce a riportare il trofeo del torneo di Vignola sotto le Due Torri. Al “Caduti di Superga” succede a inizio e fine primo tempo, quando due giocate decisive di altrettanti giocatori rossoblù – deviazione sfortunata di Koutsoupias e fallo quantomeno utile di Agyemang – hanno permesso il 2-0 finale al Sassuolo.
La prova complessiva non si è rivelata all’altezza di quelle mostrate con Carpi e Spal, denotando poca lucidità in attacco e mancanza di costruzione di gioco.
Il campionato inizierà il 14 settembre a Firenze, ci sono ancora poco meno di tre settimane per aggiustare ciò che non va.

La prima frazione  vede le due formazioni schierate con un 4-3-3 a specchio, sebbene quello del Sassuolo sia molto più efficace. La formazione di Turrini, infatti, alza in maniera significativa il baricentro al momento d’impostazione del Bologna, rendendo vano il 4-2-4 dei ragazzi di Troise: Visconti si posiziona sulla linea offensiva al fianco di Cossalter, lasciando Mazza e Koutsoupias in preda al centrocampo neroverde.
Il vantaggio avviene dopo appena 6’, quando – su calcio d’angolo – Koutsoupias respinge nella propria porta una traiettoria insidiosa battuta da Ahmetaj.
I rossoblù non riescono a reagire e, anzi, rischiano di subire il raddoppio, in particolare quando Molla rinvia nel giro di pochi minuti sui piedi di Marginean, il quale non riesce mai ad approfittarne.
Davanti, l’unico a cercare di creare qualche pericolo grazie alle sue serpentine è Cangiano, dato che Cossalter e Juwara sono ben chiusi da Bellucci e compagni.
Al 23’ arriva il primo vero proprio da parte dell’attaccante di Feltre, il quale però non riesce a sfruttare l’asse Agyemang-Visconti, facendosi ipnotizzare in uscita bassa da Turati.
Una decina di minuti più tardi, la palla più ghiotta è ancora sui piedi di Cossalter: Mazza batte corta e veloce una punizione dalla trequarti verso Visconti, altrettanto lesto a servire un filtrante in cui il numero dieci incrocia fin troppo bene, sibilando il palo esterno. E proprio nel momento in cui sembrava che la sirena mandasse a riposo le compagini sull’1-0, Agyemang commette una sciocchezza affossando Mattioli in una zona per niente pericolosa dell’area: dagli undici metri si presenta Manzari, freddo a spiazzare Molla.

Nel secondo tempo, Troise prova subito a dare una svolta seria alla partita, inserendo due giocatori offensivi come Baldursson e Farinelli al posto di Gjini e Visconti. Nei secondi 45’, tuttavia, pur alzando il proprio baricentro, il Bologna costruisce poco e finalizza ancor meno, verso la porta di Turati.
Al 3' di recupero, in contropiede Mattioli completa il tris neroverde.

TABELLINO

BOLOGNA-SASSUOLO 0-3

BOLOGNA: Molla; Lunghi, Gjini (41’ Baldursson), Saputo (72’ Mancuso), Agyemang; Koutsoupias, Mazza, Visconti (41’ Farinelli); Juwara (79' Rocchi), Cossalter, Cangiano (62’ Ruffo Luci). All. Troise
SASSUOLO:  Turati; Shiba (71’ Saccani), Nagy, Bellucci; Aurelio (79' Mehmetaj); Ahmetaj, Artioli, Marginean (53’ Martini); Manzari (62’ Pinelli), Mattioli, Pellegrini (41’ Oddei). All. Turrini

Arbitro: Melloni

Marcatori: 6’ aut. Koutsoupias, 38’ Manzari (R), 83' Mattioli

Ammoniti: Agyemang, Martini

Ultima modifica il Lunedì, 26 Agosto 2019 22:27
Sebastiano Moretto

Studente di Scienze della Comunicazione col pallino del pallone e del giornalismo. Quando la domenica vado a messa, mi dirigo verso lo stadio.