×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 54

Consigli per gli acquisti – Marcelo Brozovic, l'Iniesta di Croazia – 26 Nov

Scritto da  Nov 26, 2014

Nuova puntata della rubrica “Consigli per gli acquisti”. Oggi, dopo essere andati in Belgio la scorsa settimana, voliamo in Croazia alla scoperta di un altro giovane e talentuoso centrocampista. E pensare che se aveste chiesto a Marcelo Brozovic da bambino cosa volesse fare da grande vi avrebbe risposto due cose: il cantante o il calciatore. O ancora, entrambe le cose. La sua carriera canterina non è durata molto: nel 2010, a 18 anni, Brozovic ha collaborato con un certo $agud nella realizzazione del brano ‘Car’: è sua infatti la voce che si sente nell’introduzione. Nel frattempo, però, già giocava a calcio in una società croata: l'Hrvatski Dragovoljac. Il giovane centrocampista militerà in questo club dal 2007 al 2010, esordendo anche nella Serie A croata.

Parlando della carriera di Brozovic, il croato (22 anni lo scorso 16 novembre) ha avuto solo tre squadre. Dopo la già citata Hrvatski Dragovoljac, in cui Marcelo colleziona 22 presenze e segna un gol, Brozovic viene acquistato dalla Lokomotiva Zagabria nell’estate del 2011, ad un prezzo che oggi la Dinamo, attuale club del centrocampista, considererebbe ridicolo: circa 300 mila euro. Brozovic trascorre solo una stagione tra le fila della Lokomotiv croata. Parlando di numeri: 33 gettoni di presenze e 5 reti e tante buone cose mostrate in campo. Il risultato è che laDinamo Zagabria ingaggia Brozovic per la stagione 2012/13.

Brozovic è in grado di ricoprire due ruoli diversi. Con la sua nazionale, Kovac (ct della Croazia) preferisce schierarlo come schermo davanti alla difesa, visto che è in grado sia di recuperare i palloni sia di dare il via all'azione con passaggi filtranti. Discorso ben diverso, invece, nella Dinamo Zagabria. Nel suo club Brozovic preferisce giocare in posizione di trequartista, dove è capace di incantare con le sue percussioni offensive, che spesso conclude con assist pregevoli e giocate di qualità. Un po’ meno spesso Brozovic arriva al tiro, forse per scelta personale, ma quando lo fa, è letale. A guardarlo dal punto di vista fisico, si direbbe che il croato sia meglio predisposto per il secondo tipo di lavoro sul campo, ovvero il trequartista tecnico. Invece i 180 centimetri ed un fisico non certo da boxeur sono compensati da dinamicità, velocità e resistenza. Brozovic riesce a recuperare palla con la stessa facilità con cui mette a tu per tu l’attaccante col portiere, è capace di poter sopperire alla scarsa fisicità con un’intelligenza tattica che gli consente di prevedere con anche due passaggi di anticipo la prossima mossa dell’avversario nella sua porzione di campo.

Per le sue caratteristiche ricorda un po' Iniesta e per questo motivo ha già gli occhi di mezza Europa addosso. In Inghilterra già da tempo l'Arsenal l'ha inserito nella lista degli acquisti, ma la concorrenza è molto folta. Il Milan vorrebbe acquistarlo per dare maggiore qualità al centrocampo, ma i 5 milioni offerti dal club rossonero non bastano per convincere la Dinamo Zagabria a lasciarlo partire. Nelle ultime ore, infatti, si è inserito anche il Borussia Dortmund che cerca un trequartista per sostituire l'infortunato Reus. La valutazione del croata potrebbe quindi lievitare fino a 8 milioni di euro: l'asta è aperta.

Ultima modifica il Sabato, 27 Agosto 2016 21:02