Il Resto del Carlino : Chievo - Bologna diventa uno spareggio

Scritto da  Nov 05, 2018

 

 

Nove punti in undici giornate. La svolta invocata dai dirigenti rossoblu, durante l'ultima sosta per le nazionali non c'è stata: al netto di un'evidente progressione dal punto di vista del gioco, la classifica rimane impietosa con il Bologna aggrappato al quartultimo posto di Serie A. Al termine del poker di sfide con Torino, Sassuolo, Atalanta e Chievo scatteranno le riflessioni da fare con il tecnico anche in ottica di un futuro mercato.

E se dal punto di vista della carenza offensiva la squadra abbia fatto enormi passi in avanti, è altrettanto vero che ne ha fatti indietro dal punto di vista di quella difensiva: 8 gol incassati nelle ultime 4 partite, a dimostrazione di una squadra che fatica a trovare un equilibrio.

Si riparte allora da Verona e dal Chievo, che una scossa alla propria deludente stagione ha già provato a darla: in panchina oggi al posto di D'anna siede un Giampiero Ventura che era venuto per ricostruire la propria immagine, ma dopo 3 sconfitte in altrettante partite, l'ex Ct. della Nazionale vede la sfida con i rossoblu già come da ultima spiaggia.

Facendo i dovuti scongiuri ci sono un paio di tradizioni da portare avanti: quella del Bologna di saper vincere contro il Chievo e quella di Ventura di impallidire contro gli Svedesi (visti i nostri Svanberg ed Helander). Già perché guarda caso a Verona risale l'ultima vittoria esterna per il Bologna.

Correva il 22 dicembre 2017 ed i felsinei, guidati da Roberto Donadoni, sbancavano il Bentegodi con una doppietta di Destro ed un gol di Verdi ribaltando il 2-1 dei padroni di casa. Oggi Simone è al Napoli mentre Mattia è riuscito a tramontare nell'anonimato e ad essere rispolverato solo in situazioni disperate come contro l'Atalanta. Da quel 22 dicembre 10 sconfitte e 4 pareggi, 6 le reti segnate: bisogna invertire la rotta e vincere a tutti i costi per dare ossigeno alla classifica e sfatare un altro tabù di quest'anno: quello che vede arrivare i rossoblu alla sosta sempre in affanno: ko casalingo contro l'Inter ed esterno contro il Cagliari.

 

Ultima modifica il Lunedì, 05 Novembre 2018 09:35
Michael Mucci

La vita è come un sentiero avvolto dalla nebbia: devi avere il coraggio di cercare e prendere delle deviazioni.

Appassionato di viaggi, fotografia e BolognaFc. Sogno nel cassetto: diventare un Fotoreporter.