Lo Stadio Olimpico di Roma Lo Stadio Olimpico di Roma asroma.com

Rossoblù on the Road - #RomaBFC

Scritto da  Feb 10, 2019

Archiviata con un pareggio la sfida interna contro il Genoa il Bologna di Sinisa Mihajlovic torna nuovamente in trasferta. Il prossimo turno vedrà il Bologna andare all’Olimpico di Roma per affrontare i giallorossi nel posticipo del lunedì sera.
Una trasferta complicata soprattutto per i tifosi intenzionati a presenziare allo Stadio Olimpico di Roma. La distanza da percorrere è già di per se lunga se si giocasse di domenica o sabato, se si aggiunge il fatto che la partita si disputa in una giornata lavorativa le vicenda diventa decisamente ancora più complicata. 

IL SETTORE OSPITI - Il settore, denominato Distinti Ospiti, è collocato alla destra della curva nord ed ha una capienza di 5597 posti a sedere. La visibilità del campo è molto simile a quella della curva Andrea Costa con l’unica differenza che la distanza dal campo è maggiore rispetto a quella percepita dalla nostra curva.

TICKETS - Per i tifosi rossoblù intenzionati a seguire la squadra in trasferta, i biglietti avranno un costo di 35 euro più eventuali diritti di prevendita. Non ci sono limitazioni per quanto riguarda la residenza e non sarà necessario essere in possesso di alcuna fidelity car per procedere all’acquisto del tagliando.
Per ottenere il titolo d’ingresso basterà recarsi in uno dei punti vendita del circuito Vivaticket (qui potete cercare quello più vicino a voi) oppure on line a questo indirizzo

CURIOSITA’ e STORIA - Ideato nel 1927 lo Stadio Olimpico è uno dei 5 stadi europei ad aver ospitato la finale del Campionato del Mondo FIFA. Nacque come “Stadio dei cipressi” da un progetto di Enrico Del Debbio.L’impianto, complice anche le due guerre mondiali, venne completato solamente nel 1953. Vista la sua enorme capienza fu ribattezzato “Stadio dei Centomila” mentre il nome “Stadio Olimpico” fu attributo solamente nel 1960 in occasione della XXVII Olimpiade che lo ha visto ospitare sia cerimonia di apertura che di chiusura della manifestazione. Originariamente l’impianto ai piedi di Monte Mario era totalmente scoperto, la copertura essa fu aggiunta durante i lavori di restyling effettuati in occasione di Italia 90. Piccola curiosità: per anni l’autista del pullman giallorosso Sergio Freddi ha seguito un percorso fisso per arrivare allo stadio, il tutto per ragioni puramente scaramantiche. All’autista di quel tempo era anche richiesto di accedere all’impianto con una sola manovra, se ciò fosse avvenuto la Roma avrebbe vinto quella partita.

COME ARRIVARE - Per i tifosi intenzionati a muoversi in auto il tragitto migliore è quello che prevede la percorrenza dell’autostrada A1 fino a Roma per poi uscire sul grande raccordo anulare direzione Flaminia quindi seguire le indicazioni per Stadio/Foro Italico. Per chi invece ha intenzione di utilizzare il treno come mezzo di trasporto ci sono una serie di opzioni a livello di treni alta velocità che vi consentiranno di raggiungere la capitale in massimo tre ore. La stazione Termini dita circa 6 km dallo stadio, sarà quindi necessario prendere la metro A direzione Battistini, scendere alla fermata Ottaviano e continuare utilizzando l’autobus numero 32 che vi condurrà in zona stadio.

Sara Melotti

Sarina per gli amici. Inviata multitasking, aspirante fotografa e giornalista.
Oltre alla passione per il Bologna ama la fotografia, lo sport in generale, i motori e gli animali.