Primavera - Bologna-Empoli 1-4: altra pesante sconfitta per i rossoblù, ora la retrocessione diretta dista solo tre punti Damiano Fiorentini - 1000cuorirossoblù

Primavera - Bologna-Empoli 1-4: altra pesante sconfitta per i rossoblù, ora la retrocessione diretta dista solo tre punti

Scritto da  Mag 08, 2021

Pomeriggio da dimenticare per la Primavera rossoblù. Nell’appena trascorsa 22^ giornata di Primavera 1, arriva la seconda sconfitta nelle ultime due: al “Galli” passa l’Empoli, che agguanta l’Atalanta a quota 34 e rimane aggrappato alla lotta playoff. Una debacle che rischia di complicare il percorso del Bologna, il quale – alla luce dell’odierna vittoria del Torino – dista ora soltanto tre lunghezze dalla retrocessione diretta. Per Rabbi e compagni sarà di vitale importanza far risultato nello scontro diretto con la Lazio (mercoledì ore 14), in una partita che si prefigura come crocevia fondamentale per la lotta salvezza.

LA PARTITA

Ritmi molto lenti in avvio, con il Bologna a manovrare il pallone senza trovare particolari sbocchi. All’ 11’ provano a farsi vedere in avanti i ragazzi di Zauri, con una rasoiata di Vergani dal limite prontamente respinta da Hvalic. Verso metà del primo tempo però salgono in cattedra gli ospiti, che iniziano a creare qualche apprensione alla retroguardia rossoblù. Così, al 32’, è l’Empoli a passare in vantaggio grazie al mancino di Baldanzi, insaccatosi in rete dopo aver baciato il palo. Il raddoppio arriva dopo poco più di cinque minuti con Lipari, reattivo nel trafiggere Molla al termine di un batti e ribatti nell’area piccola. La prima frazione di gioco si conclude sul 2-0 in favore dei toscani.

Nella ripresa la musica non cambia. I rossoblù rientrano in campo sfiduciati, esattamente l’opposto della formazione di Buscè. Non tarda ad arrivare il tris empolese: al 57’ è ancora Lipari il più lesto a ribadire in rete la sfera, in precedenza respinta miracolosamente da Molla. Trascorsa una mezz’ora in cui le squadre sembravano aver staccato la spina, il match si ravviva improvvisamente nel finale: all’90’ è Bozhanaj a siglare il poker azzurro, con un bel destro a giro. Un giro di lancette più tardi il Bologna, riversatosi in avanti, conquista un calcio di rigore: dal dischetto va Farinelli, che incrocia e spiazza Hvalic. La partita termina così sul risultato di 1-4.

IL TABELLINO

BOLOGNA-EMPOLI 1–4

BOLOGNA: Molla; Arnofoli, Milani, Annan, Montebugnoli; Viviani (46’ Cossalter), Farinelli, Grieco (63’ Roma); Rocchi (46’ Pagliuca), Vergani (63’ Tosi), Rabbi (75’ Paananen).
A disposizione: Prisco, Cavina, Khailoti, Motolese, Maresca, Pietrelli A., Di Dio.
Allenatore: Zauri

EMPOLI: Hvalic; Donati, Siniega, Pezzola (78’ Indragoli), Rizza; Asslani, Degli Innocenti (62’ Fazzini); Sidibe, Baldanzi (79’ Lombardi), Lipari (79' Bozhanaj); Klimavicius (68’ Manfredi).
A disposizione: Biagini, Morelli, Toccafondi, Simic, Martini, Ekong, Belardinelli.
Allenatore: Buscè

Arbitro: Davide Moriconi sez. Roma 2

Marcatori: 34’ Baldanzi (E), 38’, 57’ Lipari (E), 90’ Bozhanaj(E), 93’ Farinelli (B) 

Ammoniti: 43' Vergani (B)

Francesco Bianchi

Francesco Bianchi nasce nel dicembre 1999 e si ammala di calcio. Divide la sua vita tra Rimini, città natale, e Bologna, città in cui frequenta la facoltà di giurisprudenza. Quando non perde tempo scrive.