×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 50

L'altro spogliatoio - La Virtus Lanciano di D'Aversa: numeri e probabile formazione - 27 Dic

Scritto da  Dic 27, 2014

Match ad alta quota quello che attende i ragazzi di mister Lopez domani alle ore 15:00 allo Stadio Guido Biondi di Lanciano, viste le posizioni in classifica occupate dalle due squadre. Il Bologna con il netto successo interno per 3-0 sulla malcapitata Pro Vercelli, si è conquistato il secondo posto a pari merito con Livorno e Frosinone, mentre il Lanciano in quanto a punti è la terza forza del campionato assieme allo Spezia; sicuramente la bagarre per le prime due posizioni utili alla promozione diretta è più che mai agguerrita, visto che ci sono ben 5 squadre nel giro di un solo punto. La Virtus Lanciano dopo essersi piazzata all'ottavo posto nello scorso campionato, a sole due lunghezze dall'ultimo piazzamento valido per giocarsi i play-off, quest'anno ha deciso di cambiare guida tecnica, affidando la propria panchina a Roberto D'Aversa, ex calciatore ed ex direttore sportivo della medesima squadra; un cambio che sembra aver portato benefici all'ambiente, che oggi più che mai spera fermamente di poter realizzare ciò in cui l'anno scorso ha fallito, ovvero acciuffare i play-off. Il cammino sin qui ha messo in evidenza come i rossoneri abruzzesi, siano un osso duro per tutti, visto che in venti partite hanno ceduto il passo solo in due occasioni, a Latina e in casa alla quarta giornata con un passivo pesantissimo contro il Frosinone (1-5); nonostante sia la squadra meno battuta assieme al Carpi, la differenza sostanziale tra la prima della classe e appunto il Lanciano sta nel fatto che quest'ultimo ha messo a referto ben 12 pareggi, vincendo solamente 6 volte in tutto il campionato, con una media punti superiore in trasferta anzichè in casa...verebbe quasi da dire: che squadra strana!

Detto dei numeri, passiamo alle questioni tecniche; il Lanciano dovrà fare a meno causa squalifica del forte centrocampista sloveno ex Palermo Armin Bacinovic, ma dovrebbe schierare pressochè la stessa formazione che nell'ultimo turno ha impattatato per 3-3 a La Spezia, in una partita rocambolesca che ha visto la squadra rossonera sempre sotto nel punteggio, ma che è riuscita sempre a recuperare lo svantaggio. In porta andrà il brasiliano Nicolas, la linea difensiva classica a quattro sarà composta da sinistra verso destra da Mammarella, Ferrario, l'ex meteora del Parma Magnus Troest, mentre è ballottaggio per la corsia destra, con Aquilanti che potrebbe prendere il posto di Conti. A centrocampo come detto mancherà Bacinovic, al suo posto dovrebbe scendere in campo il 36enne Gaetano Vastola (già 5 gol in questa stagione per lui), affiancato da Di Cecco e dal 29enne in prestito dall'Hellas Verona Paolo Grossi; davanti il terzetto offensivo sarà composto da Gatto, Piccolo e dal senegalese Mame Thiam, miglior marcatore della squadra con 5 centri; l'attaccante di proprietà del Monaco, Gaetano Monachello sembra destinato alla panchina, almeno inzialmente, ma non sono escluse sorprese dell'ultim'ora, con Piccolo che in quel caso sarebbe il sacrificato. Di seguito vi riportiamo la probabile formazione abruzzese:

LANCIANO (4-3-3): Nicolas; Mammarella, Ferrario, Troest, Aquilanti; Vastola, Di Cecco, Grossi; Piccolo, Gatto, Thiam.

Ballottaggi: Ferrario 80%-20% Amenta; Aquilanti 80%-20% Conti; Vastola 70%-30% Paghera; Piccolo 60%-40% Monachello

Squalificati: Bacinovic

 

Ultima modifica il Sabato, 27 Agosto 2016 20:56